Molto più emozionati davanti a una telecamera che durante la Sfida, Arcieri infallibili, i due Alessandro ci raccontano le emozioni di chi il Palio lo vive in primissima linea…
Un breve episodio riguardante Alessandro Cini, non raccontato nel video ma rimasto nella storia del Terziere:
Nel 2001 dopo aver tirato l’ultima freccia, sicuro di aver fatto testa (questo è il modo di dire quando si colpisce il toro in testa ottenendo il massimo punteggio) e quindi convinto di aver vinto il Palio, ha attraversato di corsa il campo e si è gettato di peso con i suoi 130/140 kg sulla giostra, distruggendola!
Al controllo delle frecce, purtroppo il giudice ha giudicato la freccia sul collo e non sulla testa e ci sarebbe dovuta essere una manche di spareggio.
Peccato che la giostra ormai fosse inutilizzabile.
Risultato, diverse ore di baruffa e Terziere Castello squalificato.
Il buon Alessandro però non ha dimenticato lo smacco e l’anno successivo ha rivendicato la sua possenza vincendo il Palio.