Altra giovane recluta maremmana, viene scherzosamente definito “Trettica” a causa del suo caratteristico tremolio quando si accinge al tiro. Tranquilli, le prestazioni non ne risentono (o perlomeno sperare non fa male).
Flessibile.