casucciVincitore di numerosi palii, nonché di diritto tra i migliori arcieri della competizione da molti anni a questa parte.

Freddo ed elegante, oltre che con l’arco, anche nella vita di tutti i giorni, rimane famoso per le imprese del biennio 1999/2000 al campo dei giochi: dopo essersi esibito nell’inaugurazione del nuovo sport denominato “tiro a mano” (tanto per rimarcare la sua classe), si rispolvera l’anno seguente in veste di vate, atterrendo i rivali al grido di “Ride bene chi ride ultimo”.
Proverbiale.